La parola innovazione è senza dubbio una delle più inflazionate dell’ultimo decennio. Spesso abusata o utilizzata impropriamente, quasi mai affiancata a progetti o iniziative che dimostrano di avere davvero una componente innovativa.

Innovare significa sperimentare: immaginare cose che ancora non esistono, cercare risposte nuove a domande vecchie, provare ad adattare princìpi di una determinata disciplina ad un’altra, rubare (o se preferite prendere in prestito) idee di altri e applicarle al proprio contesto.


Cosa è il Palermo Innovation LAB

Abbiamo immaginato un laboratorio multidisciplinare, sia fisico che virtuale, con pochi obiettivi ma estremamente chiari:

• Sviluppare e testare nuovi progetti e idee

• Intercettare, valorizzare e investire sui talenti, principalmente locali

• Attivare collaborazioni di respiro internazionale

• Supportare iniziative con finalità sociali

Crediamo che i nostri obiettivi possano essere raggiunti a diversa scala e in modo incrementale mescolando tre componenti

Abbiamo individuato 5 aree tematiche

• SPORT TECH & DATA: programmi per startup con vocazione tecnologica.

• PEOPLE & EXPERIENCE: progetti di design incentrato sull’utente per migliorare le esperienze delle persone e in particolare dei tifosi.

• SOCIAL INNOVATION & ENVIRONMENT: iniziative con finalità sociale e di salvaguardia dell’ambiente per la città di Palermo e la Sicilia.

• MEDIA & DIGITAL: sviluppo di servizi digitali e campagne di comunicazione.

• TRAINING & EVENTS: programmi di formazione e altri eventi legati al mondo del Palermo calcio.


Chi Siamo

Siamo prima di tutto grandi appassionati di calcio e tifosi sfegatati del Palermo, ma siamo anche professionisti nell’ambito della comunicazione, del management, della tecnologia e dell’innovazione sociale con numerosi anni di esperienza e un network internazionale alle spalle.

Roberto Ragonese

Co-Founder Laureato in Marketing e Comunicazione d’Impresa, dal 2008 lavora per Wyscout, leader mondiale nello scouting calcistico, ricoprendo diversi ruoli di responsabilità.
Nel 2015 crea PMO Coworking, oggi punto di riferimento e incontro a Palermo tra innovatori italiani e stranieri.
Dal 2017 è il CEO di TalentPLAYERS, startup innovativa legata al monitoraggio delle prestazioni nel calcio, con particolare focus sulle giovanili.

Domenico Schillaci

Co-Founder Classe 1983, è un designer e imprenditore esperto in tecnologie dell’informazione e innovazione sociale. Laureato in ingegneria presso il Politecnico di Milano, dal 2012 è co-fondatore e direttore del laboratorio di design PUSH.
È inoltre partner dello studio di service design NEU e della società di produzione The Piranesi Experience. Nel 2016 è stato inserito dall’MIT Technology Review nella lista dei migliori innovatori italiani under 35.

PMO Coworking
SSD Palermo
Edugo
DSEAS Università Studi Palermo
Push
Sport Dots